Organizzazione dei corsi

Il profilo professionale cui ogni corso fa riferimento è individuato a partire dalle più significative opportunità occupazionali o dalla richiesta esplicita da parte delle imprese del territorio. L’Agenzia è collegata ad una rete di circa 500 aziende della provincia di Torino ed alle Associazioni Imprenditoriali piemontesi.

La strutturazione delle occasioni di apprendimento è dimensionata sulle caratteristiche dell’allievo. In specifico, ogni azione educativa tende a sviluppare:

  • Competenze di base, propedeutiche all’acquisizione del “sapere, del saper fare, del saper essere” tipici di ciascuna figura professionale;
  • Competenze orientative e competenze chiave di cittadinanza, spendibili in ogni contesto produttivo, intese come:
    • Potenziamento delle attività cognitive del soggetto;
    • Sviluppo dell’autorientamento nelle complessità della situazione socio-produttiva attuale;
    • Presa di consapevolezza dei punti di forza della propria persona;
    • Consolidamento delle capacità relazionali, delle abilità sociali e del controllo emozionale;
    • Rinforzo della motivazione e della progettualità personale.
  • Competenze tecnico specifiche, tipiche di ciascuna figura professionale di riferimento per i diversi percorsi formativi;

Al termine di ogni percorso formativo è prevista una prova di valutazione finale; durante il percorso sono previste valutazioni in itinere al fine di consentire all’allievo/a di ottimizzare la conoscenza relativa all’avanzamento del suo sapere professionale e all’Agenzia di monitorare l’efficacia didattica dell’intervento realizzato.

I risultati delle verifiche, degli esami, così come il giudizio conseguito nel corso dello stage, sono portati tempestivamente a conoscenza dell’allievo e segnalati su apposita documentazione poichè costituiscono credito valutativo per il punteggio finale dell’iter formativo.

I corsi possono essere collocati in un orario distribuito nelle fasce del mattino, pomeriggio o sera a seconda della tipologia di corso e delle caratteristiche dei destinatari del servizio.

La Segreteria Didattica segnala la fascia oraria del corso scelto tra le informazioni fornite all’atto dell’iscrizione. All’inizio del percorso formativo il Responsabile di Centro rende noti la pianificazione e la calendarizzazione dell’azione formativa.

In bacheca è esposto l’orario settimanale con l’indicazione dell’aula o del laboratorio ove hanno luogo gli interventi formativi